ESCLUSIVA LS – Bruzzone: «Non era facile confermarsi, buona prova corale»

Studio Fisioterapico Giovanni Gerbino
Ti aiutiamo a ritrovare l’equilibrio per fare ciò che ami.

© Edited by MATTEO CALAUTTI
Share

Seconda vittoria consecutiva per Cogoleto, questa volta al PalaDamonte contro Sestri di coach Mariotti. In esclusiva su Liguria a Spicchi ecco una dichiarazione di Claudio Bruzzone, giocatore degli Sgrunters:

Dopo quasi due anni siamo tornati a giocare una partita di campionato in casa ed è stato bello vedere di nuovo tante persone al palazzetto fare il tifo per noi. Non era facile confermare la vittoria con CUS, soprattutto con una squadra ben organizzata come il Sestri, ma ci siamo riusciti con una buona prova corale.

Non dimenticare di prendere attentamente visione del disclaimer del sito, nel quale sono indicati i termini e le condizioni alla cui accettazione sono subordinati l'accesso e la navigazione nel sito stesso. | Don't forget to carefully read the website disclaimer, where there are the terms and conditions which every guest must respect to be allowed to surf the own website.

About Matteo Calautti 3293 Articles
Libero professionista nell'ambito della comunicazione, nonché "minor" di pallacanestro. Appassionato di sport in ogni sua forma e colore. Esterofilo e curioso osservatore di politica e attualità. Fondatore di Liguria a Spicchi, portale dedicato alla pallacanestro ligure, nonché responsabile della comunicazione del Comitato Regionale Ligure di Basket. Ricopre il ruolo di social media manager, addetto stampa e content creator di società sportive e attività commerciali. È autore e conduttore di Liguria a Spicchi TV e lavora per Dilettantissimo, trasmissioni televisive rispettivamente di pallacanestro e calcio, entrambe su Telenord. Ha collaborato con varie testate tra le quali Londra Italia, East Journal e Io Gioco Pulito. Trainer nazionale del CISV, associazione globale di volontariato di cui è follemente innamorato. Arbitro di calcio, allenamento alternativo per leadership e decision making.